logo 1mela.it

Serie video Tumorial
1Mela.it > Esperienze > Tumorial, la serie che aiuta i ragazzi ad affrontare il cancro

Tumorial, la serie che aiuta i ragazzi ad affrontare il cancro

La prima serie di video-tutorial per aiutare i pazienti adolescenti ad affrontare la diagnosi di tumore è disponibile su YouTube. I ragazzi del Progetto Giovani della Pediatria Oncologica dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano con Tumorial raccontano ai loro coetanei i diversi aspetti della malattia. Ventiquattro video in totale e moltissimi i temi trattati: dall’amicizia all’uso del catetere venoso centrale, dalla caduta dei capelli al rapporto con i genitori, dalla scuola alla sessualità.

Video-tutorial per affrontare il cancro da adolescenti

Una nuova serie è disponibile su YouTube. Una serie diversa e innovativa, che rompe dei tabù e racconta quanto della malattia oncologica non è stato ancora detto, soprattutto dell’impatto, dei segni e delle cicatrici che può lasciare sui pazienti più giovani.

Si tratta di Tumorial, la serie di video-tutorial realizzata dai pazienti adolescenti del Progetto Giovani della Pediatria Oncologica dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano (Int).

Ventiquattro video in totale – 10 già disponibili in rete e altri 14 online a partire da settembre – che raccontano con il linguaggio della quotidianità le esperienze e le situazioni più comuni, vissute dai pazienti di più lunga data con l’obiettivo di incoraggiare e supportare i coetanei appena arrivati in reparto, fragili e frastornati dalla diagnosi. Così in una nota l’Istituto Nazionale Tumori di Milano.

Tumorial rappresenta uno strumento estremamente utile nell’ambito del percorso di cura. La malattia arriva nella loro vita come uno tsunami e solo un coetaneo che sta vivendo la stessa esperienza può capirlo in pieno e trovare le parole giuste per parlarne (Andrea Ferrari, responsabile Progetto Giovani)

I video-tutorial realizzati dal Progetto Giovani rappresentano un approccio innovativo di comunicazione nell’ambito della malattia oncologica. Sono il frutto di oltre un anno di lavoro tra pazienti adolescenti, medici, professionisti e artisti.

Alla messa a punto dei video hanno collaborato 47 ragazzi tra i 14 e i 25 anni – 26 dei quali attualmente in cura presso il reparto di Pediatria Oncologica e 21 che hanno invece concluso il percorso terapeutico – che si sono confrontati su varie tematiche, come la perdita dei capelli, il rapporto con i genitori, la scuola, e la sessualità, che resta un aspetto cruciale di normalità per i ragazzi.

Autore /

La redazione è composta da professionisti sanitari e giornalisti

Current template: news-single.php