logo 1mela.it

pane bianco ad alto IG
1Mela.it > Alimentazione > Attenzione ai carboidrati che alzano la glicemia

Attenzione ai carboidrati che alzano la glicemia

I carboidrati fanno parte dei tre gruppi essenziali per la sopravvivenza, insieme a proteine e grassi. Rappresentano la principale fonte di energia ma possono diventare anche nemici dell’organismo. Le persone diabetiche per esempio devono fare molta attenzione alle quantità assunte e conoscere quali sono i carboidrati che non alzano la glicemia.

Cosa sono i carboidrati

I carboidrati sono la benzina del nostro organismo. Ci danno energia e ci permettono di funzionare. Una volta assunti dal nostro corpo si trasformano in glucosio e vengono o utilizzati immediatamente per produrre energia, o immagazzinati nel fegato e nei muscoli in attesa dell’utilizzo o trasformati in grasso e depositati come tali.

Alcuni tipi di carboidrati sono buoni e utili per la salute, mentre altri un po’ meno e possono aumentare il rischio di malattie quali il diabete e le coronopatie. Per capire quali siano i carboidrati migliori bisogna introdurre prima il concetto di indice glicemico, partendo dalla glicemia.

L’indice glicemico

La glicemia è il valore attraverso cui è possibile calcolare la quantità di glucosio presente nel sangue. Indipendentemente dalla quantità di carboidrati assunti, il nostro organismo dovrebbe essere in grado di mantenerla costante, grazie soprattutto al fegato. Calcolando l’indice glicemico è possibile verificare quanto velocemente aumenta la glicemia in seguito all’assunzione di 50 grammi di carboidrati. Più è alto l’IG, più è veloce l’assorbimento.

Per i diabetici in particolare, ma anche per tutti gli altri, bisognerebbe scegliere alimenti con basso indice glicemico, perché non portano a bruschi picchi di glicemia. Al contrario, quelli con un alto IG rilasciano più velocmente il glucosio, ossia lo zucchero nel sangue.

La scala degli alimenti con basso IG

Esiste una scala di IG che va da 0 a 100 dove 100 rappresenta il valore più alto di glucosio. Secondo l’American Diabets Association (ADA), gli alimenti a basso indice glicemico hanno un punteggio inferiore a 55, quelli a medio IG hanno un punteggio tra 56-69 e gli alimenti ad alto indice glicemico segnano 70 e più. Per i diabetici è importante consumare quelli con basso IG.

Alimenti consigliati

Tra gli alimenti consigliati dall’ADA spiccano cereali quali l’avena, sotto forma di porridge con un IG di 55 e la quinoa che è uno pseudo-cereale con un IG di 53.

Anche le verdure vanno selezionate e tra queste le migliori sono le carote (35), la patata dolce (44), la zucca bianca (51), la pastinaca (52), l’igname (54) e il masi dolce (55). Alcune caratteristiche che possono influenzare l’IG dei vegetali sono: la maturazione e la conservazione, la lavorazione, la cottura.

Parlando di legumi invece si può dire che la maggior parte di essi abbiano un IG inferiore a 50. Per esempio: i fagioli (19), le lenticchie rosse (21), i fagioli borlotti (33), i ceci (36), i fagioli (36), le lenticchie verdi (37).

La frutta da prediligere invece è quella secca e in generale non quella tropicale che di solito ha un IG più alto. I migliori frutti sono: prugna (24), pompelmo (25), pesca (28), albicocca (34) e altre come mela, arancia e fragola dai 40 in sù.

Basso indice glicemico anche per latte e yogurt (circa 35). Il pane bianco invece (73-77) andrebbe sostituito con grano miscelato (34), segale a lievitazione naturale (48), soia e semi di lino (50).

Autore /

Siciliana d'origine, sono nata e cresciuta nel capoluogo di provincia più alto d'Italia, Enna. Una laurea in Giornalismo, una specializzazione in riprese e montaggio video e un diploma come Infermiera Volontaria della Croce Rossa Italiana. Dal 2008 sono iscritta all'Ordine dei Giornalisti. Lavoro come giornalista, videomaker, OSSS e mamma. Credo nel lavoro di squadra, nella forza del web, nella determinazione e professionalità. Creativa e avida di conoscenza, coltivo molti interessi. Non sopporto i “furbetti". Adoro confrontarmi con gli altri e mettermi alla prova, sul lavoro e nella vita privata.

Current template: news-single.php